Ricerca Avviata

“Per Chi Crea” Edizione 2023 SETTORE LIBRO E LETTURA

“Per Chi Crea” Edizione 2023 SETTORE LIBRO E LETTURA

Con il sostegno del MiC e di SIAE, nell’ambito del programma “Per Chi Crea” il nostro Istituto è destinatario del contributo di cui alla graduatoria pubblicata sul sito www.perchicrea.it in data 20.11.2023

 

 

 

 

 

 

 


Programma e brochure

Eccellenze Italiane. Figure per Italo Calvino - Itinerario visivo dentro l’opera di Italo Calvino - Casina Pompeiana
Villa comunale di Napoli - Dal 7 al 17 maggio

La mostra biblio-iconografica “Eccellenze italiane. Figure per Italo Calvino” curata dalla Accademia Drosselmeier, promossa da Bologna Children’s Book Fair e dal Ministero degli Affari Esteri in occasione del centenario della nascita del grande autore, dopo aver girato per i più importanti Centri di Cultura Italiana all’estero, approda a Napoli grazie al Programma “Per Chi Crea” - Edizione 2023 realizzato dal nostro istituto con il sostegno del MiC e di SIAE.

Costituita da 60 tavole dei più prestigiosi illustratori delle opere di Italo Calvino per ragazzi, la mostra rappresenta una occasione unica di riflessione sul rapporto tra immagine e testo, partendo dalla grandezza della scrittura di Calvino e dalla qualità del visivo proposto.

Una mostra pensata per visite guidate che intreccino la voce della letteratura e della fiaba e l’importanza delle suggestioni iconiche. Una mostra rivolta a bambini, ragazzi, studenti della secondaria di primo grado, adulti.

“Eccellenze italiane. Figure per Italo Calvino” sarà ospite della Casina pompeiana dal 6 al17 maggio 2024 accompagnata da un ricco programma di visite guidate, laboratori, reading, incontri con autori a cura delle associazioni di “Lettura Area Flegrea” di cui si allega il programma con le modalità di prenotazione.

Programma per le scuole

Programma pomeridiano


Ma che vuoi? Un gesto, un linguaggio universale (26 marzo 2024)

Bruno Munari, attento osservatore del gesto come del segno, ha raccolto ben 50 immagini dei più famosi gesti nostrani. Un linguaggio non verbale - ma identitario – che diventa protagonista del nostro percorso all’ interno del nostro progetto. 

Ma quale è stata la principale fonte di ispirazione per il milanesissimo Munari nel suo libro Supplemento al dizionario italiano?  È proprio Munari nella sua prefazione a raccontarci che l’idea gli è venuta dal libro La mimica degli antichi investigata nel gestire napoletano del napoletanissimo Andrea de Jorio. Nord e Sud che insieme si arricchiscono e si rafforzano!

Ma noi, alunni ed alunne della classe 1C, abbiamo voluto vedere con i nostri occhi e siamo partiti in esplorazione. Insieme con la prof. Luisa Fucito e Silvia Campanile abbiamo scoperto, consultando il sistema OPAC/ SBN, che esisteva una copia a Napoli di questo libro dell’’800. A questo punto abbiamo chiesto aiuto alla dott. Maria Pia Cacace dell’AIB (si, proprio lei quella che ci ha portato il BiblioHub a scuola!) e siamo andati a vedere l’esemplare originale nella Biblioteca della Società Napoletana di Storia Patria.

 

Non eravamo mai stati in una biblioteca così bella! Siamo stati accolti dalla dott.ssa Donatella Zampano che oltre al prestigioso luogo, ci ha mostrato tanti volumi rari e inediti della storia di Napoli. Una vera scoperta! E alla fine abbiamo potuto ammirare il libro che ci interessava, abbiamo anche scoperto che è digitalizzato, quindi quando vogliamo, durante il nostro percorso su Munari e la comunicazione non-verbale, lo potremo liberamente scaricare dalla rete.

Però vederlo, toccarlo è tutta un’altra cosa!

Coltiviamo conoscenza!

Ecco i riferimenti bibliografici per chi volesse approfondire!

Supplemento al dizionario italiano / Bruno Munari

Mantova : Corraini, ©1963

Testo - Monografia [IT\ICCU\FOG\0125078]

La mimica degli antichi investigata nel gestire napoletano / del canonico Andrea De Jorio

Napoli : dalla stamperia e cartiera del Fibreno, 1832

Testo - Monografia [IT\ICCU\SBL\0477422]

Modulo formativo su Munari realizzato dalla classe 1 C prof. Luisa Fucito

Realizzato in collaborazione con

Associazione “Leggere per…”

Associazione Italiana Biblioteche - AIB Campania

 


Calvino, Rodari, Munari

Lezioni di Fantastica

 

Giovedì 1° febbraio 2024 - ore 11.00

Fondazione Premio Napoli - Palazzo Reale

Con il Patrocinio del Comune di Napoli

 

L’Istituto comprensivo Ferdinando Russo è lieto di presentare il progetto “Calvino, Rodari, Munari. Lezioni di Fantastica”, vincitore del bando “Per Chi Crea”, formazione e promozione culturale nelle scuole - settore libro e lettura, con il sostegno del Ministero della Cultura e di SIAE. Realizzato con il patrocinio del Comune di Napoli, coinvolge una rete di associazioni ed istituzioni culturali quali la Fondazione Premio Napoli, l’Associazione Italiana Biblioteche sez. Campania, l’Accademia Drosselmeier, l’associazione “Oltre i resti” e l’associazione “Leggere per…”.

Il progetto rappresenta un’opportunità esperienziale di grande valenza, un omaggio a Calvino, Rodari e Munari, tre autori fortemente collegati tra di loro, che hanno rivoluzionato il mondo della letteratura per ragazzi. Il loro legame si stringe e rinsalda attorno ad una parola: Fantasia. Una Fantastica costruita attraverso le storie, la narrazione, l’attenzione per i giovani.

Le attività di formazione del progetto prevedono laboratoriali di lettura e scrittura creativa dove il funambolismo combinatorio de “Le Città Invisibili” di Italo Calvino si intreccia con i cortocircuiti verbali di Rodari e la leggerezza delle progettazioni di Munari. In particolare “Le Città Invisibili” saranno rivisitate attraverso le metodologie didattiche innovative MAB.

Si proseguirà nel corso dell’anno con eventi culturali, mostre dei prodotti laboratoriali degli alunni, incontri di promozione culturale alla scoperta di luoghi e personaggi della lettura (biblioteche, librerie, scrittori…).

La conclusione è prevista nel mese di maggio alla Casina Pompeiana, con l’inaugurazione di una prestigiosa mostra “Eccellenze Italiane. Figure per Italo Calvino” curata dalla Accademia Drosselmeier. Un itinerario visivo dentro l’opera di Italo Calvino destinato ai ragazzi nell’anno del centenario dalla nascita del grande autore.

Ore 10.30  Piazza Trieste e Trento, spazio del Parcheggio Liberato.
Cit-Azioni flashmob degli alunni e delle alunne dell'IC Ferdinando Russo che leggeranno e distribuiranno citazioni di Calvino, Rodari e Munari a passanti e turisti.

 

 

Dicono di noi...

IC Ferdinando Russo- Un viaggio nella fantasia con Calvino, Rodari e Munari

 

Citi-AMO Calvino, Rodari e Munari

Laboratorio di ZINE

Ci prepariamo alla inaugurazione del progetto attraverso un percorso di scoperta dei tre autori e delle loro più belle citazioni. Le abbiamo lette, discusse e scelto quelle che ci piacevano di più, che ci risuonavano dentro. Qual è il modo migliore per raccoglierle? Ovviamente costruire una “ZINE”!

Ma cosa è una ZINE?

Ci dice il dizionario che è una piccola pubblicazione indipendente, realizzata da una persona o da un piccolo gruppo con sistemi spesso artigianali e senza scopo di lucro, tipica delle culture giovanili. Il nome deriva dalla parola magazine e sono molto diffuse in America e in Inghilterra dove esistono anche delle biblioteche che le raccolgono.

Ci sono molti tipi di Zine: le eZine, le miniZine, le rockZine, le fanZine… Noi costruiremo delle miniZine di 8 pagine con tecnica origami.

Come creare una miniZine?

Per la struttura servono un foglio di carta A4 e un paio di forbici.

Per il contenuto servono penne, pennarelli, pastelli, colla, carte colorate, ritagli di giornale, carta da regalo, carta da pacchi, timbri, adesivi e tutto quello che la fantasia vi suggerisce.

 

Abbiamo lavorato a coppie, piegando il foglio come vedete nella illustrazione, e abbiamo ottenuto una Zine. Poi abbiamo scritto sul frontespizio, con la tecnica del collage, il nome dell’autore delle citazioni scelte che abbiamo incollato nelle pagine interne e decorato con varie tecniche.

Il laboratorio ha coinvolto le classi 1C, 2A, 2F, 2H, 3C della scuola secondaria di primo grado e la classe quinta A della primaria, 120 alunni che, guidati dalle loro insegnanti, hanno costruito 60 Zine, una diversa dall’altra.

Ed ora 240 Zine sono pronte per il flashmob della inaugurazione del progetto il primo febbraio a Palazzo Reale!  Vi aspettiamo!

 

Tutti gli allegati

Non sono presenti allegati.